Social media marketing in Colombia: come lanciare (e distribuire) un film su Facebook



facebook lecciones para un beso

Un film romantico che esce a San Valentino? Forse non è l’idea più originale del mondo…

Una commedia romantica rivolta agli uomini? Sì, forse è una novità, ma si può fare di meglio.

Un film presentato e distribuito al mondo su Facebook? Una pagina dove i fan possono chattare con il cast? Beh, questa è decisamente un cosa interessante!

Il film colombiano Lecciones para un beso (Lezioni per un bacio) verrà visto da molti utenti in tutto il mondo con bassi costi di distribuzione. Il tutto grazie ai social media; è senza dubbio un bel passo avanti nella giusta direzione… specialmente se consideriamo l’impatto di Facebook in Colombia.

Secondo Social Bakers, la Colombia è il quattordicesimo paese al mondo come numero di utenti del social network. Più di 15 milioni di iscritti, oltre il 35% degli utenti internet totali del paese. Popstar nazionali come Alex Campos e Juanes superano i 3 milioni di fan ciascuna (Vasco Rossi ne ha 2 milioni e 800 mila). Uno dei principali brand nazionali, il caffè Juan Valdez, ha più di un milione di “Likers”.

facebook colombia

Come spesso accade da queste parti del mondo, Facebook è molto usato anche per l’organizzazione politica: la pagina contro la Revolutionary Armed Force (One Million Voices Against FARC) ha più di 600 mila fan. Ok, non sono arrivati al milione promesso, ma hanno attirato l’attenzione del New York Times, divenendo uno dei più chiari esempi di quanto i social network possano muovere le masse attorno ad una causa.

E non dimentichiamo che l’America latina è una delle aree in più grande espansione per Facebook: basti pensare ai numeri da capogiro che sta mostrando il Brasile.

Detto ciò, usare Facebook per promuovere e distribuire un film colombiano sembra proprio una buona idea. Vediamo come.

Lecciones para un beso è una boccata di aria fresca per i colombiani, dal momento che finalmente si parla del paese per un film che non riguarda il traffico di droga. Inoltre, il film ha attirato l’attenzione del premio Nobel Gabriel García Márquez, che ha invitato il regista a Cuba per lavorare al progetto con la Scuola Internazionale di Cinema di San Antonio.

La trama? Un teenager di Bogota se ne va a Cartagena, dove conosce una ragazza molto attraente, che però non lo considera. Grazie all’aiuto di tre uomini – un romantico, un bugiardo ed un materialista – imparerà diverse strategie per conquistare il cuore delle donne, arrivando al tanto sperato momento: un bacio sulle labbra. Ecco il trailer:

Il film è scritto e diretto da Juan Pablo Bustamante, 33 anni, e prodotto dalla casa indipendente Talleres Uchawi.

“Cinema is changing a lot and today internet is very strong in this field”, ha detto il giovane filmmaker. Ed ha ragione: Bustamante ha deciso di distribuire il film su Facebook, che è qualcosa di decisamente nuovo. È infatti la prima volta che il social network più usato al mondo ed una casa di produzione sudamericana sono associati in un modo così forte.

La premiere ufficiale del film è stata l’8 aprile dell’anno scorso. Per coinvolgere i fan, è stato dato il via ad un concorso fotografico chiamato ‘Creative Kiss’, dove gli utenti dovevano condividere il bacio più originale possibile. Il vincitore (forte di oltre 1.400 voti) vinse un ingresso per la première a Cartagena. Ed oggi la pagina ha 200 mila fan.

lecciones para una beso premiere

La première internazionale su Facebook è stata invece il 14 febbraio di quest’anno, con una live chat dove tutti i fan potevano fare domande a cast e crew. L’evoluzione naturale della conferenza stampa, open e Facebook-powered. Ma non è tutto: l’iniziativa è stata anticipata da un altro contest: i 50 partecipanti che mandavano il maggior numero di baci – ovviamente via Facebook app – potevano vedere il film online gratis. Ancora una volta, l’integrazione delle attività con il tema del film è perfetta:

colombia facebook app

Ora il film è disponibile, come dicevamo, su Facebook: chiunque nei prossimi tre mesi potrà noleggiare il film direttamente dalla loro pagina, ed il costo del noleggio è 1 dollaro, con carta di credito o Facebook credit. Dopo aver pagato, potranno vedere il film entro 48 ore.

movie on facebook

Vedremo quanto successo avrà Lecciones para un beso in tutto il mondo. Di certo, questa idea è davvero interessante per gente come me, sempre in cerca di film indipendenti, stranieri ed in lingua originale da vedere in modo legale online.

Inoltre, guardare un film su Facebook potrebbe trasformarsi in un’esperienza interessante, che ne dite?

Jessica Noguez

Potete trovare il post in lingua originale qui: Facebook marketing in Colombia, the launch of Lecciones para un beso.



Commenti

(4)
  1. articolo bellissimo, piacevole da leggere, e su un soggetto positivo e allegro in un mondo così nero !
    fa' capire come da tutte le parti del mondo i social network possono essere importanti per communicare e costituire una società per tutti
    sì per una volta tanto la Colombia non è ricordata per il mercato della droga ma per un'azione d'apertura verso il mondo che permette d'integrare tanti giovani e non solo i più favoriti dalla vita…

  2. Pingback: Own Air: intervista con Alfredo Borrelli | YDL

  3. Howdy! I know this is kinda off topic but I was wondering if you knew where I could locate a captcha plugin for my
    comment form? I’m using the same blog platform as yours and I’m having difficulty
    finding one? Thanks a lot!

  4. Soothing tunnels are widely used to lower the temperature with their clinker by using instead of
    2000F at a very simple 200F. But the truth is, for an typically manager, buy distinct part additionaly this electric- or perhaps a gas-based strength create replacing these units after dark scope
    amongst perhaps even the normally , smart Oneself aficionado.
    From leading-edge specific virtue, furthermore development simply because the
    cornerstones of your organization storyline,
    Sunflame helps ensure your dog’s owners unswerving high in addition to the consistency.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*